• Home
  • Cosa ho fatto
  • Ordini del Giorno
  • O.d.G.: 257.2/2014 Valutare i progetti delle LFA e facilitare il pagamento dei canoni e delle utenze

ORDINE DEL GIORNO PER CHIEDERE ALLA GIUNTA DI VALORIZZARE GLI ASPETTI DI QUALITÀ NEGLI INDIRIZZI DELLA GARA PER L'AFFIDAMENTO DI SERVIZI EDUCATIVI TERRITORIALI RIVOLTI AI MINORI, PREADOLESCENTI E ADOLESCENTI

IL CONSIGLIO COMUNALE DI BOLOGNA

Premesso che:

  • il nuovo protocollo appalti del Comune di Bologna, condiviso il 6 luglio con le associazioni economiche e con quelle dei lavoratori, tutela il lavoro e l'occupazione, sostiene la legalità e la trasparenza, la qualità delle imprese e i controlli;
  • i servizi educativi rivolti a minori e loro famiglie nel Comune di Bologna deve prevedere la centralità del prendersi cura dell'inclusione (dalla prevenzione all'emarginazione sociale), del benessere individuale e collettivo.

Considerato che:

  • le situazioni di disagio e la cura di soggetti vulnerabili e a rischio di esclusione sociale richiedono servizi socio-educativi articolati e con caratteristiche diverse a seconda dei bisogni espressi, implicando una costruzione di livelli di intervento che devono essere in grado di rispettare la centralità della persona, il bene comune, il costo e l’efficacia del servizio;
  • a garanzia della qualità del servizio, è importante che il rapporto offerta tecnica e offerta economica e che la formula per l’attribuzione del punteggio economico disincentivino i ribassi e valutino effettivamente la qualità del progetto.

INVITA SINDACO E GIUNTA

  • in merito all'indizione della gara d'appalto per l'affidamento di servizi educativi territoriali, a promuovere la qualità favorendo l'innovazione e la sperimentazione progettuale ed una maggiore flessibilità organizzativa, con criteri di attribuzione dei punteggi centrati su aspetti qualitativi (rapporto offerta tecnica/economica e formula per la valutazione delle offerte economiche) e prevedendo adeguati strumenti di controllo del servizio.