Buon compleanno Calamaio

Buon Compleanno CalamaioUn compleanno è un'occasione in cui ci riconosciamo in un'appartenenza. Che cosa vuol dire riconoscersi in un'appartenenza? Vuole dire riconoscere di aver vissuto un tempo, una parte di vita assieme e, inevitabilmente, chiederci se questo sia stato un tempo che ha avuto un significato, se sia stato un tempo utile.

Bologna e il Calamaio hanno vissuto insieme gli ultimi trent'anni. Sono stati trent'anni in cui l'inchiostro del Calamaio ha scritto anno dopo anno pagine che ci hanno educati alla diversità. Che cosa vuol dire educare alla diversità ? Vuol dire accompagnare le persone a riconoscere che la realtà è fatta di diversità. Si tratta di una consapevolezza a cui non bastano le belle dichiarazioni ed i buoni sentimenti, ma che sviluppa reciprocità, cittadinanza solidale, che sono i segni di buona salute di una società.

Leggi tutto

Domenica 4 dicembre

Referendum del 4 dicembre 2016, Sì o No?Domenica 4 dicembre siamo chiamati ad esprimere la nostra approvazione o la nostra disapprovazione riguardo la proposta di riforma costituzionale.

La radicalità che ha caratterizzato lo scontro politico di questi mesi, che è anche effetto dell'aver saldato l'approvazione della riforma con le sorti del governo del Paese, ha spostato l'attenzione dalla necessaria riflessione sul merito dei cambiamenti costituzionali sottoposti a referendum, quando invece è su questo che occorreva riflettere per decidere consapevolmente.

Leggi tutto

Il carcere minorile del Pratello può essere una risorsa per la città

Gentilissima Presidente,
Il carcere minorile del Pratello può essere una risorsa per la cittàè paradossale la situazione del sistema carcerario italiano, quando la maggioranza dei reati potrebbero prevedere la domiciliazione o l'inserimento in comunità, così come prevede il codice penale. I minori presenti oggi al Pratello sono 25 a fronte di una capienza consentita di 22,, anche a causa della chiusura dell'Istituto minorile di Firenze. Molti detenuti hanno problemi legati alle tossicodipendenze e quindi a reati connessi all'uso di sostanze, alcuni sono giovani con problemi di disagio psichico. Di fronte al calo di risorse e alla carenza di personale (agenti ed educatori) siamo oltre l'emergenza. In questa situazione, c'è il rischio di rottura dei fragili legami sociali e diventa difficile l'avvio di un trattamento socio-educativo così come previsto dall'ordinamento penitenziario.

Leggi tutto

Scadenza della convenzione per la gestione del Centro Socioculturale 'La Salara'

Domanda del consigliere Errani
Centro Socioculturale 'La Salara'Gentile Assessore,
considerata la scadenza della convenzione tra il Comune di Bologna e l'Associazione Arcigay Il Cassero per la gestione del Centro Socioculturale 'La Salara', in considerazione di quanto realizzato in questi anni, chiedo all'Amministrazione comunale come intende adoperarsi per dare continuità alle attività, azioni e progetti promossi dall'Associazione collegati al contrasto della violenza di genere e alla tutela e diffusione di una cultura aperta alle differenze di genere e di orientamento sessuale, eliminando progressivamente i potenziali fattori discriminatori.
Il Cassero è un circolo impegnato da oltre 30 anni nel riconoscimento dei diritti delle persone gay, lesbiche, bisessuali e trans. Credo utile ricordare la portata culturale del circolo: centro di documentazione, biblioteca, giornale, educazione, Gender Bender, etc. Ma esiste anche un livello forse ancora più importante, che molti ignorano, i servizi che il Cassero svolge in un ottica di sussidiarietà: la prevenzione sanitaria, il consultorio, il telefono amico, lo sportello legale, l'assistenza ai senza fissa dimora, etc. Tutti progetti in rete con i nostri servizi sociali e sanitari territoriali.
Questo è il punto centrale che credo debba essere presente nella prossima convenzione.

Risposta dell'Assessore Gambarelli
Gentile Consigliere, ho già in parte risposto a questa domanda con la risposta alla Consigliera Scarano. Ho però piacere che in questa sede venga ribadito un fatto fondamentale, cioè che i progetti organizzati dal Cassero si muovono fortemente in rete con i nostri servizi sociali e con i nostri servizi sanitari. Questo per quanto riguarda le attività di educazione, formazione, accoglienza affinché vengano garantiti i diritti delle persone. Per quanto riguarda invece le attività culturali come abbiamo già detto il Festival Gender Bender è una punta di diamante rispetto alle attività, rassegne e festival che la nostra città esprime.

Leggi tutto

Oggi è l'ultimo giorno di Barack Obama

Cassidy Why Is Obama Embracing Hillary Clinton 1200

Oggi è l'ultimo giorno di Barack Obama, primo afroamericano presidente degli Stati Uniti.

Otto anni fa, nel 2009, Obama ci ha fatto ricordare che il cambiamento è possibile. Sono stati anni difficili, fatti anche di sconfitte. Ma anche di traguardi importanti: energia, sanità, ambiente, innovazione, e soprattutto il dialogo con Cuba e Iran. Nel 2009 è stato Premio Nobel per la pace “per i suoi sforzi straordinari volti a rafforzare la diplomazia internazionale e la cooperazione tra i popoli”.

Mi mancherà la sua umanità e la sua eleganza.

Adesso la speranza è che Hillary Clinton sia la prima donna presidente degli Stati Uniti.